09.02.2019
Abbassamento di un troncone del ponte da 900 ton con Martinetti Idraulici

Il 9 febbraio 2019, Fagioli, insieme ad altri esperti operatori del settore, ha portato a compimento la prima operazione di demolizione del Ponte Morandi a Genova. Dopo l'incontro con il primo ministro italiano Conte e le principali autorità nazionali svoltosi nella mattinata dell'8 febbraio, Fagioli ha iniziato l'operazione di abbassamento della prima sezione del ponte del peso di circa 900 tonnellate, con una lunghezza di circa 36 m e larga 18 m completando con successo l'operazione. Un forte vento ha posticipato di qualche ora l’intera operazione. Fagioli ha usato n ° 4 martinetti idraulici con capacità 600 tonnellate ciascuno (2 sul pilone di ponte lato ponente e 2 sul pilone di ponte lato levante) per abbassare la prima sezione del ponte. I martinetti utilizzati per l'operazione di abbassamento sono stati posizionati su travi a sbalzo dotate di ulteriori martinetti (capacità di 180 tonnellate ciascuno) con il compito di bilanciare l'intera struttura. N ° 2 travi di supporto sono state posizionate trasversalmente al di sotto piloni di ponte di ponente e di levante per ancorare tutta la struttura di sollevamento / abbassamento. Sul pilone di ponte lato levante un'altra struttura è stata posizionata all'estremità superiore del ponte con n. 2 martinetti aggiuntivi con contrappesi con il compito di fornire un'azione di contro bilanciamento durante l'operazione di abbassamento.

Questo è il primo passo di un'operazione lunga ed estremamente impegnativa. Restate sintonizzati sul nostro sito per ulteriori informazioni sullo sviluppo dell'operazione!